1

repeater g3887fff77 640

VCO - 01-07-2022 -- Lettera di protesta del consigliere Preioni al ministero per la mancata visione dei canali Mediaset nelle vallate. "Come consigliere regionale del territorio voglio farmi anch’io portavoce delle proteste che giungono dalle vallate del Vco e da altre zone interne del Piemonte per la sospensione del segnale televisivo dei canali del gruppo Mediaset. Dallo scorso mercoledì i ripetitori sono stati spenti per destinare le loro frequenze ad altri usi. Ma sono almeno due mesi che le Unioni Montane chiedono all’ispettorato ministeriale di attivarsi per trovare e attivare impianti alternativi. Nulla purtroppo pare sia stato fatto. Una manchevolezza che mi fa ancora una volta ripetere che non possiamo considerare gli abitanti delle Terre Alte, o comunque di aree che vivono situazioni di marginalità, come piemontesi di serie B. A chi vive in montagna devono essere garantiti gli stessi diritti dei residenti dei grandi centri urbani. A proposito vorrei fare una riflessione politica. La maggioranza che guida la Regione, e di cui la Lega è la prima forza, si è spesa come non mai per scongiurare la desertificazione dei piccoli borghi, incentivando la residenzialità e l’offerta dei servizi. Un programma certamente meritorio che però deve armonizzarsi anche con l’azione del privato, specialmente quando questo svolge funzioni di servizio pubblico. Categoria nella quale rientrano appunto le trasmissioni televisive, con il loro ruolo di intrattenimento ma soprattutto di informazione per il cittadino".


Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.